• Facebook Social Icon
  • Instagram - Grigio Cerchio
  • LinkedIn Social Icon

P.IVA 05047680284

Via Porta Est 35/8

30020, Marcon (VE),

Italia

© 2017 by Federica Sassoli

Via Cargador di Ron 27

31049, Valdobbiadene (TV),

Italia

 

 

ANSIA, 

FOBIE E

ATTACCHI DI PANICO

"Un giorno la paura bussò alla porta, il coraggio andò ad aprire e non trovò nessuno."
- M.L.King

La paura ha origini ataviche, è presente in tutte le culture umane così come nella maggior parte delle specie animali. È tra le emozioni più importanti per il mantenimento di uno stato di equilibrio dell'individuo, l’unica che permette all'organismo di attivarsi e reagire in soli millesimi di secondo per prepararsi alla fuga o alla difesa. Quindi, la paura è di per sé funzionale e va tutelata: la sua assenza sarebbe deleteria per l'uomo, che non saprebbe più distinguere i pericoli e non riuscirebbe quindi a preservare il proprio istinto di sopravvivenza. 

Tuttavia, quando viene esasperata, la paura si trasforma da potente alleata in nemico da combattere, creando patologie con conseguenze fortemente limitanti che possono distruggere poco a poco la vita quotidiana. Ed è proprio in base a come l’individuo risponde alla propria paura (cercando di evitarla, affrontando e controllando le proprie reazioni psico-fisiologiche, prendendo precauzioni o chiedendo aiuto a familiari ed amici) che si creano le diverse patologie: fobie specifiche verso animali o oggetti, agorafobia e paura di situazioni sociali, attacchi di panico in situazioni prevedibili o non prevedibili, ansia generalizzata e preoccupazione costante per il presente e il futuro.

La buona notizia è che interrompendo il circolo vizioso che si è creato tra l’emozione della paura e i tentativi di soluzione da parte dell'individuo è possibile sbloccare il disturbo in tempi brevi, attraverso apposite tecniche che consentono all’individuo di trovare nuove strategie di gestione più efficaci.